Benessere olistico
di Eloise Lonobile
MASSAGGI PROFESSIONALI a PISA
& TECNICHE COMPLEMENTARI IN MTC

La paura è la nostra forza:
il Meridiano di Rene e la Consapevolezza

La paura è la nostra forza: il Meridiano di Rene e la Consapevolezza

 

Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e conoscenza

- Dante, Inferno, canto XXVI, vv.118-120

Per poter parlare delle nostre paure, la prima cosa importante è riuscire a fare un passo indietro nella nostra vita e cercare di capire se abbiamo delle paure, quali sono e, se ci sono, individuare dove sono. Spesso infatti nemmeno ci rendiamo conto di averne. Attuiamo continuamente strategie per non vederle, perché la vita ci ha insegnato ad utilizzare delle difese per la sopravvivenza. Ogni nostra emozione, come la rabbia, l’euforia incontrollata, l’ansia, il rimuginio, la tristezza, in realtà deriva dai nostri blocchi interni, quelli da cui dobbiamo in qualche modo difenderci. Sono lì che si trovano le nostre paure più profonde, quelle legate al subconscio.

In Medicina Tradizionale Cinese il concetto di subconscio è in relazione a un organo molto importante, il Rene. Il Meridiano di Rene ci riporta indietro al nostro passato più antico. E’ la sede del Cielo Anteriore (il genoma che ci viene trasmesso al momento della nascita, il nostro patrimonio genetico), il portatore di quella che in MTC è considerata la nostra energia primordiale, la Yuang Qi: un’energia che ci viene data come bagaglio alla nascita e che non può essere ricaricata in nessun modo, ma solo preservata al meglio con l’ausilio delle altre energie a nostra disposizione - quella difensiva (Wei Qi), quella mentale (Shen Qi), quella nutritiva (Ying Qi) - e che al suo esaurirsi porta all’esaurimento della nostra stessa vita. Per questo le sane abitudini di vita sono fondamentali e devono basarsi su tre fondamenta: la buona salute fisica, l’alimentazione, la serenità mentale.

Assieme a quello della Vescica Urinaria, il Meridiano di Rene gestisce il fluire dell’acqua nel nostro corpo e l’eliminazione delle tossine attraverso le urine. Il Rene si occupa della buona salute delle Ossa e produce il Midollo, che scorre lungo tutta la colonna vertebrale fino a raggiungere la testa ed è pertanto collegato a tutti gli altri organi. Ecco perché, secondo i Taoisti, ogni malattia deriva in realtà da una problematica originale nel Rene e potenziare il Rene significa potenziare tutto il corpo.

In Medicina Tradizionale Cinese l’Acqua è quindi l’elemento legato al subconscio. Non a caso il colore di questo elemento è il blu scurissimo, quasi nero, delle acque profonde del mare. C’è una profondità nell’acqua del Rene che non è facile da sondare.

Ma se ci pensiamo l’acqua è anche il principale elemento di cui è fatto il nostro corpo, e con esso il sangue, il midollo, la linfa. Ecco perché non si può dividere il subconscio e le nostre emozioni più profonde dalle manifestazioni fisiche del nostro corpo. Il nostro corpo infatti è collegato alla nostra psiche molto più profondamente di quanto possiamo pensare razionalmente. Il corpo non ha nessun linguaggio verbale per esprimersi, ma ci manda continuamente segnali e continuamente, a modo suo, ci “parla”. Imparare ad ascoltarlo e accettare i suoi segnali è il primo passo per la consapevolezza. I blocchi fisici, i blocchi muscolari, le stasi dei fluidi, le malattie sono tutti segnali che non lo abbiamo ascoltato a sufficienza o con sufficiente consapevolezza.

Ad esempio:

Consapevolezza è dunque la parola chiave.
Cosa vuol dire consapevolezza? Vuol dire sapere chi siamo. Ci sono tante tecniche oggi che ci aiutano a capire chi siamo e, di conseguenza, dove sono i nostri blocchi. In Medicina Tradizionale Cinese, la prima cosa per iniziare è capire a quale costituzione apparteniamo. Poi, ognuno deve seguire la propria strada, per ciascuno è diversa. Quello che è importante è scegliere una strada, e focalizzarsi su di essa, in base a quello che è più in risonanza con noi. Solo dopo, arrivano le strategie per imparare a superare i blocchi. Perché i nostri maggiori blocchi sono in realtà la nostra più grande forza.

Consapevolezza significa cercare la propria strada,
quella che ci dice cosa siamo venuti a fare nel mondo

In questo viaggio attraverso la nostra consapevolezza, il Meridiano di Rene è il nostro migliore alleato, quello che quando sta bene ci rende coraggiosi e ci dà la volontà per perseguire la nostra strada. Il detto: “dare un colpo di reni” non nasce infatti per caso. Al contrario, le paure, le fobie, gli spaventi, più o meno consapevoli, sono le cose che arrecano danno a questo canale e quindi alla nostra energia vitale. Quando il nostro Rene è debole, siamo assaliti dalle paure.

Il Meridiano di Rene inoltre è intimamente legato a quello di Cuore. L’uno si occupa dell’acqua, l’altro del Fuoco e pertanto si equilibrano vicendevolmente. Un Rene sano in armonia con un Cuore sano assicurano uno spirito sereno e aperto, stabile e pacifico.

La persona tipicamente legata al Meridiano di Rene è una persona che ha un profondo legame con l’Elemento Acqua (la cosiddetta "Costituzione Acqua" ). Nel trigramma che la rappresenta, l’Acqua è costituita da due linee orizzontali spezzate che contengono una linea orizzontale continua:

___    ___
________
___    ___

Questo trigramma mostra una grande flessibilità esteriore, ma al contempo una grande forza interiore, esattamente come l’Acqua che si plasma sulla forma dell’ambiente a seconda di dove si trova, ma contiene in sé una forza primordiale potentissima. La persona con una Costituzione Acqua può lavorare duro per moltissimo tempo. E’ una persona gentile, razionale, con una grande sensibilità e una visione luminosa del mondo. Ma ha bisogno di imparare ad ascoltarsi, a non dimenticare quali sono le sue priorità, a non dimenticarsi per plasmarsi sulle esigenze degli altri.

Per aiutare il Rene, è utile:

  • mantenere la schiena agile e flessibile;
  • mantenere la zona lombare al caldo;
  • bere sufficientemente acqua tiepida durante il giorno;
  • massaggiare spesso tutta la schiena, la zona del Rene e tutto il canale del Meridiano.

A livello di digito-pressioni, da fare anche quotidianamente, sono particolarmente importanti i punti:

  • KI-1 (“fontana zampillante”), alla base del piede, dove ci appoggiamo: ci àncora alla Terra e aiuta ad assorbirne l’energia yin; calma la Mente;
  • KI-2, sul bordo mediale del piede: aiuta ad eliminare la sensazione di allarme costante che talvolta proviamo in situazioni di paura;
  • KI-3/6, intorno al malleolo mediale: oltre a dare supporto alla zona lombare, agiscono sulla stabilizzazione delle emozioni e sulla paura;
  • KI-11/16, a mezzo cun di distanza dalla linea mediale dell’addome, dalla zona pelvica fino a salire all’altezza dell’ombelico: punti profondamente legati al nostro Cielo Anteriore e alle nostre paure più ancestrali, legate al subconscio, ai nostri blocchi psichici.
  • EX-HN3, tra le sopracciglia: calma la Mente;
  • HT7, sulla piega mediale interna dei polsi: calma il Cuore e la Mente.
Fonte immagine: https://lieske.com/channels/5e-kidney.htm

© Copyright Eloise Lonobile
- Ogni riproduzione vietata


Vuoi scoprire a quale costituzione appartieni?

FAI IL TEST

Per appuntamenti o trattamenti personalizzati:   Scrivimi al numero 370 3484052 Mandami un messaggio Whatsapp

Recensioni


Leggi tutte

Seguimi su: instagram.com/benessereolisticopisa

Massaggio Thailandese Massaggio Svedese Massaggio Californiano Emozionale Massaggio Thai Oil Massaggio coi Legni - Massaggio Maori® Massaggio sui Meridiani Energetici Massaggio Cranio Sacrale Trattamento cervicale Massaggio Decontratturante Massaggio Muscolare Profondo Antico Massaggio Termale Romano® Massaggio Linfodrenante Vodder Massaggio Drenante Massaggio ai piedi Massaggio distensivo Viso Massaggio Hawaiano Lomi Lomi Massaggio Sciamanico Massaggio per BambiniThai Experience®Massaggio a quattro mani Vedi tutti
Regala un massaggio


Carte di pagamento accettate

      
info@benessereolistico.it  -  P.IVA 01826140509
Attività professionale disciplinata dalla Legge N.4/2013  -  Note legali  -  © Copyright Eloise Lonobile - Ogni riproduzione vietata